Riflessi Milan Design Week 2019

Regalare la possibilità di personalizzare l’arredamento dell’ambiente living per andare incontro alle più svariate esigenze è sempre stata una priorità per Riflessi che in occasione della Milano Design Week 2019, fa della libertà il suo emblema.

L’eleganza contemporanea di un ambiente che non manca di coniugare stile e freschezza. Tocchi metallici e colori luminosi danno vita ad uno spazio energico e di carattere senza tralasciare il comfort di un’atmosfera accogliente e coinvolgente. Questo è il leit motiv che caratterizza lo stile Riflessi nella settimana del design a Milano.

Un gioco di scale senza inizio né fine per lasciarsi trasportare in un viaggio lungo i confini dello spazio e favorire l’astrazione, per essere poi ricondotti alla realtà attraverso la materia. È questa la cornice con la quale Riflessi, eccellenza italiana dell’arredo, in occasione della Milano Design Week 2019, vuole presentare le sue numerose novità, in un allestimento curato da Bruno Tarsia Studio dal titolo “Step by Step”.

Gradino dopo gradino, la riflessione viene stimolata tramite prospettive invertite, costruzioni geometriche e ambiguità visiva, per entrare in un mondo in cui le coordinate della realtà si perdono e i veri protagonisti sono i mobili e i complementi Riflessi, unici elementi che restituiscono concretezza.

Step by step, come un passo alla volta Riflessi sta ampliando la gamma dei suoi prodotti, che quest’anno si arricchisce di librerie, divanetti e poltroncine, avvicinandosi sempre di più al total look del living.

Ancora una volta Riflessi sceglie una casa in città ma immersa nel verde, in una campagna advertising firmata da Bruno Tarsia e fotografata da Lorenzo Pennati e che vede protagonisti la nuova versione del tavolo Treble con piano a goccia, l’elegante libreria Freewall, le sedie Giò con gambe in ottone spazzolato a mano e le splendide poltroncine York.

libertà di immaginare, progettare e creare l’ambiente living, ma anche di dividere gli spazi come si vuole, come permette di fare Freewall, la prima libreria presentata da Riflessi.

Customizzabile nelle numerose finiture di Riflessi in termini sia di struttura che di mensole, Freewall è presentata di serie in metallo verniciato grafite con i ripiani in ottone spazzolato a mano che le conferiscono un fascino senza tempo e impreziosiscono il suo snello profilo.

La scelta del legno con l'innovativo inserto della ceramica caratterizza i tavoli Riflessi, che aggiungono quel particolare effetto naturale impreziosito dalle finiture metalliche delle gambe.

Nuova consolle fissa o allungabile Cross

Piani in ceramica bianco statuario, pietra savoia girigio, pietra savoia antracite, noir desir lucido, calacatta oro lucido.
Allunghe in legno laccato opaco bianco o antracite. Esclusivo meccanismo brevettato per il funzionamento delle gambe centrali a scomparsa (solo per versione allungabile L 3 mt.)

Nuovo tavolo fisso o allungabile Cross

Piani in ceramica bianco statuario, pietra savoia girigio, pietra savoia antracite, noir desir lucido, calacatta oro lucido.
Allunghe in legno laccato opaco bianco o antracite.

Planet, una splendida lampada nata dall’ultima esperienza dell’azienda in ambito accademico, che ha ruotato proprio intorno al tema dell’illuminazione. Riflessi, infatti, ha recentemente avviato una collaborazione con il Dipartimento di Architettura dell’Università di Napoli Federico II e in particolare con gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Design for the Built Environment.

Gli studenti sono stati coinvolti in un’attività di progettazione di nuovi apparecchi di illuminazione e, per dare concretezza alle loro sperimentazioni progettuali, alcuni di questi sono stati avviati alla produzione, proprio come Planet, presentata in anteprima al Fuorisalone 2019.