Poltroncine di design, l'estetica elegante degli arredi contemporanei.

Il tipo di lavorazione, la quantità e la varietà di finiture, la tipologia delle cuciture etc. delineano l’estetica elegante degli arredi contemporanei. Questo è il caso delle poltroncine, veri e propri elementi di design.

La poltroncina, soprattutto per la zona giorno, è considerata un elemento di arredo a sé, una seduta che gode di vita propria.

La scelta di una sedia è dettata dal gusto personale e dalle esigenze di arredo, ma sono sempre i particolari a fare la differenza, perché evidenziano la qualità di un prodotto realizzato spesso con cura “sartoriale”. Le poltroncine possono essere con o senza braccioli, così da completare le sedute del divano rispetto al quale vengono disposte o perpendicolari o fronteggianti.

Quello che in genere conta è che abbiano un certo stile: linee moderne in soggiorni contemporanei, stile più tradizionale in living dall’atmosfera vintage e così via.

Le poltroncine possono essere di colore diverso, di materiali diversi e il più delle volte la scelta è in contrasto rispetto a quelle della zona conversazione, dove è importante che spicchi tra gli altri elementi di arredo. La poltroncina può essere in tessuto, in raso, in velluto oppure in pelle o eco-pelle, e questa grande varietà di finiture ci permette di accostarla più facilmente allo stile che abbiamo dato al nostro living, qualunque esso sia.

Le moderne tecnologie messe a punto per la realizzazione di nuove finiture hanno generato tessuti antimacchia, scelta che ricade in quelle famiglie che hanno animali domestici o bambini molto vivaci che possono compromettere, a volte anche in maniera permanente, la qualità della poltroncina. In questo modo, anche quando l’investimento diventa importante per l’arredo di un soggiorno, la poltroncina diventa regina incontrastata del living, a prova di “piccole pesti”!