Side Area Logo
Benvenuti sul sito di Riflessi Srl
Seguiteci sui nostri social

SEDIE

Già da diversi anni la scelta della sedia e del tavolo ha assunto una connotazione diversa rispetto al passato: l’acquisto viene studiato e ponderato separatamente, e non più come un abbinamento obbligato: Il gruppo “tavolo + sedie” già predisposto non funziona più come un tempo, e resta una scelta ancora adatta perlopiù in ambienti rustici. Per altri ambienti, si lascia quindi spazio alla fantasia, alla creatività e ad accostamenti che rispettino il gusto e lo stile di vita dell’acquirente.

La sedia può essere di diverso materiale, colore, funzione rispetto al tavolo. Se si predilige il contrasto, le sedie possono attuare uno stacco netto rispetto al tavolo. Se invece si desidera puntare a omogeneità e continuità, probabilmente la scelta può cadere su tavolo e sedie che non differiscano in modo eclatante tra di loro: in tal caso si tende a giocare sui colori, mantenendo un livello di sobrietà di base.

Può essere molto chic abbinare sedie moderne con tavolo tradizionali e viceversa, ma è bene cercare pezzi che condividano un elemento di design comune. Se il tavolo è quadrato o rettangolare, si adattano meglio sedie con seduta quadrata o rettangolare. Così come per i tavoli rotondi si tende ad abbinare elementi che accennino qualche curvatura.

La finitura superficiale e il rivestimento della sedie sono variabili che incidono fortemente sull’estetica: le nostre sedie sono rivestite in materiali di pregio che vanno dalla pelle all’ecopelle, dal tessuto alla lana e dal cuoio all’econabuk, in una vasta gamma di colori. I nuovi materiali, quali: il poliuretano, le essenze del legno e l’acciaio, le rendono un perfetto connubio tra eleganza e affidabilità.

Per la scelta della sedia è essenziale, infine, tenere presente l’uso che se ne farà; l’elemento distintivo della sedia è lo schienale: può essere alto o basso, e la funzione principale è di offrire il supporto lombare e la maggior parte delle nostre sedie hanno lo schienale flessibile, l’imbottitura indeformabile con la presenza di cinghie in seduta. A seconda del futuro utilizzo, può essere indicato un supporto più alto per collo e testa, come nel caso in cui la sedia sia utilizzata per tempi medi e lunghi. Diversamente, per ambienti in cui ci si muove più agilmente o si lavora spesso e a più riprese, come ad esempio in cucina, la sedia è preferibile con schienale più corto, magari in modello impilabile, in modo che non costituisca intralcio e presenti una maggiore praticità di utilizzo.

La tendenza aziendale è sempre più orientata alla customizzazione in un’ottica di originalità e qualità, dove il Made in Italy si fonda con il puro design dando luce a soluzioni sempre più personalizzabili: sedie bicolore, ampia scelta di gambe in metallo, legno e rivestite, uno stile curato e lo si intuisce dall’utilizzo di materiali di estrema qualità fino alla scelta del più piccolo dettaglio stilistico, per garantire un prodotto italiano di design che conserva, allo stesso tempo, alta ergonomicità e comfort.

sedie